Riso Rosso Fermentato

Nome Botanico: Vaccinium macrocarpon Aiton.
Sinonimi: Red Koji

Fermentativo

2296

Alimenti

Icon_componenteattivo-Blu_pro

Componente Attivo

Icon_alimenti-Blu_pro

Scheda Tecnica:

Aspetti regolatori

Claim Ministero Italiano:

Claim EFSA:

La Monacolina K del riso rosso fermentato contribuisce al mantenimento dei normali livelli di colesterolo nel sangue

Note

Con UE 2022/860 1’EFSA ha indicato che la dose giornaliera massima di monacoline totali ammessa nei prodotti deve essere inferiore ai 3 mg/die

Principali componenti attivi:

Monacolina K o monacoline totali 1-5%

Meccanismi d’azione

Inibizione reversibile dell’enzima HMGCoA-reduttasi, enzima chiave nella sintesi endogena del a

Indicazione

Livello di
 evidenzia

Livello 
di efficacia

Popolazione 
Testata

Ipercolesterolemia lieve (non associata ad altri fattori di rischio cardiovascolari)
A
Molto efficace
bambini, adulti, anziani
Intolleranza alla terapia statinica
B
Molto efficace
adulti, anziani

Effetti positivi

  • Riduzione del colesterolo totale (10-15%) e delle lipoproteine a bassa densità (LDL) (10-20%), e lieve aumento delle lipoproteine ad alta densità (HDL) (2-5%)
  • Riduzione dei livelli plasmatici di trigliceridi e apoliproteina B, markers infiammatori sistemici [proteina C reattiva (PCR), interleuchine pro-infiammatorie (IL-6), metalloproteasi (MMP) e fattore di necrosi tumorale-alfa (TNF-alfa)]
  • Miglioramento della rigidità vascolare (espressa come velocità dell’onda di polso) e della reattività vascolare flusso-mediata

Effetti collaterali

Aumento transitorio dei livelli di creatina fosfochinasi (CPK) e transaminasi AST (aspartato transaminasi) e ALT (alanina transaminasi)
Mialgia (potenzialmente prevenibile se venisse associato un dosaggio di almeno 200 mg/die di Coenzima Q10 in forma bioaccessibile a livello enterico

Interazioni farmacologiche significative

Forti inibitori del citocromo CYP3A4 come ad esempio: ciclosporina, itraconazolo claritromicina, diltiazem, amiodarone ed inibitori della proteasi dell’HIV come ritonavir

Controindicazioni

Aumento transitorio dei livelli di creatina fosfochinasi (CPK) e transaminasi AST (aspartato transaminasi) e ALT (alanina transaminasi)
Mialgia (potenzialmente prevenibile se venisse associato un dosaggio di almeno 200 mg/die di Coenzima Q10 in forma bioaccessibile a livello enterico

Warning !

Alcuni estratti di riso rosso fermentato di scarsa qualità possono contenere livelli significativi di citrinina, un alcaloide nefrotossico.

Caratteristiche Bionutraceutiche

La famiglia di sostanze attive che caratterizza il fitocomplesso, le monacoline, presenta una natura lipofila che ne rende scarsa la solubilità nei fluidi fisiologici.
In particolare, per quanto riguarda la Monacolina K, l’idrosolubilità è molto bassa (pari a 1,3 µg/ml in acqua1,2) e questa caratteristica, insieme ad un intenso metabolismo di primo passaggio intestinale ed epatico e dell’efflusso transmembrana tramite la pompa P-gp la rende scarsamente biodisponibile senza tuttavia che vi sia una corrispondenza tra la dose assorbita e quella disponibile: infatti viene assorbita per il 60-80%, ma solo Il 5% è realmente disponibile1
Il principale citocromo responsabile del metabolismo della Monacolina è il P450(CYP) 3A3.
Come spesso accade, la farmacocinetica della Monacolina è diversa quando somministrata singolarmente rispetto alla somministrazione come componente di riso rosso fermentato (RYR). Infatti, alcuni studi, eseguiti su modelli Caco-2, hanno evidenziato che l’estratto di RYR ha una maggiore velocità di dissoluzione e quindi biodisponibilità, rispetto alla sola Monacolina K. Chen et al. hanno ipotizzato che ciò sia dovuto alla capacità dell’estratto RYR di inibire l’attività del CYP450 e della pompa di efflusso P-gp4.
In particolare negli studi sull’uomo, gli studi hanno evidenziato come nei volontari che hanno ricevuto RYR, l’area sotto la curva (AUC) e la concentrazione plasmatica massima raggiunta (Cmax) siano state più alte sia per la lovastatina che per la sua forma acida attiva, ed il tempo massimo in cui si è riscontrata la massima concentrazione di attivo nel sangue (Tmax) è stata inferiore rispetto ai soggetti trattati con solo lovastatina. La biodisponibilità orale di lovastatina è dunque migliorata quando somministrata come parte del RYR grazie ad un migliore rate di dissoluzione.

Assorbimento

Intestinale

Biodisponibilità assoluta

Potenzialmente efficace

Permeabilità enterica

Potenzialmente efficace

Classificazione BCS

Potenzialmente efficace

Forme presenti sul mercato

Estratto secco di Riso Rosso Fermentato
Principali solventi: EtOH – H2O
Titolazioni disponibili: 1,5%; 3%; 5%

Solubilità in acqua

Potenzialmente efficace

Solubilità in olio

Potenzialmente inefficace

Palatabilità

Potenzialmente efficace

Forme tecniche consigliate

Nutradizionario - Il dizionario della Nutraceutica

Materie prime disponibili

Prodotti testati sull’uomo

Bibliografia essenziale:

  1. Zhu B, Qi F, Wu J, et al. Red Yeast Rice: A Systematic Review of the Traditional Uses, Chemistry, Pharmacology, and Quality Control of an Important Chinese Folk Medicine. Front Pharmacol. 2019;10:1449.
  2. Serajuddin AT, Ranadive SA, Mahoney EM. Relative lipophilicities, solubilities, and structure-pharmacological considerations of 3-hydroxy-3-methylglutaryl-coenzyme A (HMG-CoA) reductase inhibitors pravastatin, lovastatin, mevastatin, and simvastatin. J Pharm Sci. 1991;80(9):830-834.
  3. Neuvonen PJ, Backman JT, Niemi M. Pharmacokinetic comparison of the potential over-the-counter statins simvastatin, lovastatin, fluvastatin and pravastatin. Clin Pharmacokinet. 2008;47(7):463-474.
  4. Chen CH, Uang YS, Wang ST, Yang JC, Lin CJ. Interaction between Red Yeast Rice and CYP450 Enzymes/P-Glycoprotein and Its Implication for the Clinical Pharmacokinetics of Lovastatin. Evid Based Complement Alternat Med. 2012;2012:127043.