Acido Ialuronico

Nome Botanico: -
Sinonimi: -

Semi-sintetico

2301

Cosmetici

Icon_cosmetici-Blu_pro

Componente Attivo

Icon_componenteattivo-Blu_pro

Scheda Tecnica:

Aspetti regolatori

Claim Ministero Italiano:

Claim EFSA:

Note

Dosaggio minimo efficace 100 mg/die

Principali componenti attivi:

Acido ialuronico (acido glucuronico + N-acetilglucosamina)

Meccanismi d’azione

L’HA svolge le sue azioni biologiche secondo due meccanismi di base: può agire come una molecola strutturale passiva e come molecola di segnalazione. Il meccanismo d’azione con cui l’acido ialuronico agisce è strettamente legato al peso molecolare(5,6) Il meccanismo d’azione passivo (meccanico) è correlato all’acido ialuronico ad alto peso molecolare. Questo tipo di acido ialuronico, per le sue dimensioni macromolecolari, e per la sua marcata igroscopicità e viscoelasticità, è in grado di: modulare idratazione dei tessuti Ripristinare l’equilibrio osmotico e le proprietà fisiche dell’ECM, strutturando uno spazio extracellulare idratato e stabile in cui si trovano cellule, collagene, fibre di elastina e altri componenti dell’ECM (5,6) L’HA può svolgere la sua attività anche come molecola segnale. Questo secondo meccanismo d’azione è proprio dell’acido ialuronico a basso peso molecolare. (1). Inibizione dei fattori chemiotattici e della fagocitosi da parte dei leucociti mononucleati Azione antibatterica, riducendo l’adesione batterica all’urotelio e al condotto uditivo dell’orecchio. Inibizione dell’espressione di citochine pro-infiammatorie Aumento della sintesi di proteoglicani e riduzione delle alterazioni della matrice cartilaginea(7)

Indicazione

Livello di
 evidenzia

Livello 
di efficacia

Popolazione 
Testata

Osoteoartrosi associata o meno a dolori articolari
C
Adulti/anziani
Prevenzione dell’invecchiamento cutaneo
D
Adulti/anziani
Cataratta (collirio, medical device)
C
Adulti/anziani
Occhio secco (collirio medical device)
C
Adulti/anziani
Mucositi orali (gel )
D
Adulti/anziani

Effetti positivi

  • Prevenzione dell’ageing cutaneo, riduzione dell’area delle rughe, del volume e della profondità del solco
  • Miglioramento degli indici legati all’osteoartrosi (punteggi Visual Analogue Scale (VAS), indice di Lequesne, Western Ontario and McMaster Universities Arthritis Index (WOMAC) vs. dolore, rigidità e funzionalità articolare) e dell’infiammazione articolare, (riduzione delle interleuchine (IL) IL-1β, IL-17, fattore di necrosi tumorale alfa (TNF-a), metalloproteasi (MMP)-1, -2, -3, -9)
  • Miglioramento della sindrome dell’occhio secco
  • Possibile miglioramento dei sintomi associati alle mucositi orali
  • Possibile prevenzione delle infezioni del tratto urinario e dell’orecchio

Effetti collaterali

  • Rare manifestazioni allergiche

Interazioni farmacologiche significative

  • Non note

Controindicazioni

  • Rare manifestazioni allergiche

Warning !

Caratteristiche Bionutraceutiche

La catalisi dell’acido ialuronico nell’organismo umano avviene secondo due diversi meccanismi: uno è collegato all’attività dell’enzima endogeno ialuronidasi, il secondo meccanismo vede come attori i ROS (radicali liberi). Insieme questi due path way catabolici, degradano circa il 30% dell’acido ialuronico.
Il restante 70% è degradato per via metabolica: dopo essere stato trasportato dalla linfa ai linfonodi, dove è interiorizzato e catabolizzato dalle cellule endoteliali dei vasi linfatici. Inoltre una piccola parte di HA viene trasportata nel flusso ematico e poi catabolizzata a livello epatico 11.
Nonostante queste evidenze in merito alla catalisi metabolica dell’HA, l’assorbimento dopo somministrazione  orale rimane controverso.
Sembra infatti che il peso molecolare costituisca per l’acido ialuronico come per altre molecole polimeriche, un fattore limitante l’assorbimento.
Lpiù alto il peso molecolare, più basso il rate di assorbimento. L’HA mostra caratteristiche di indigeribilità sia nei fluidi intestinali, che nei fluidi gastrici, pur risultando degradato dopo passaggio al livello dell’intestino crasso, suggerendo un ruolo del microbiota nella scissione della molecola in di e trisaccaridi 12.  La molecola così porzionata risulta in grado di passare la barriera intestinale e di distribuirsi  a livello periferico.

Assorbimento

Intestinale

Biodisponibilità assoluta

Molto efficace

Permeabilità enterica

Potenzialmente inefficace

Classificazione BCS

Molto efficace

Forme presenti sul mercato

  • Sodio ialuronato in polvere  da biofermentazione
  • Sodio ialuronato in polvere da semisintesi

Solubilità in acqua

Efficace

Solubilità in olio

Potenzialmente efficace

Palatabilità

Efficace

Forme tecniche consigliate

Nutradizionario - Il dizionario della Nutraceutica

Materie prime disponibili

Prodotti testati sull’uomo

Bibliografia essenziale:

  1. Laurent TC1, Laurent UB, Fraser JR., The structure and function of hyaluronan: An overview. Immunol Cell Biol. 1996 Apr;74(2):A1-7.
  2. Fraser, J.R.; Laurent, T.C.; Laurent, U.B. Hyaluronan: Its nature, distribution, functions and turnover. J. Intern. Med. 1997, 242, 27–33.
  3. Brown et al.,. Hyaluronic acid: a unique topical vehicle for the localized delivery of drug to the skin JEADV (2005) 19, 308–318
  4. Kobayashi, Y.; Okamoto, A.; Nishinari, K. Viscoelasticity of hyaluronic acid with different molecular weights. Biorheology 1994, 31, 235–244.
  5. Cyphert, J.M.; Trempus, C.S.; Garantziotis, S. Size matters: Molecular weight specificity of hyaluronan effects in cell biology. Int. J. Cell Biol. 2015, 2015, 563818
  6. Volpi, N.; Schiller, J.; Stern, R.; Soltés, L. Role, metabolism, chemical modifications and applications of hyaluronan. Curr. Med. Chem. 2009, 16, 1718–1745.
  7. Fallacara et al. Hyaluronic acid in the third millennium, Polymers 2018, 10, 701
  8. Galluccio F, Barskova T, Cerinic MM. Short-term effect of the combination of hyaluronic acid, chondroitin sulfate, and keratin matrix on early symptomatic knee osteoarthritis. Eur J Rheumatol. 2015;2(3):106-108. doi:10.5152/eurjrheum.2015.0019
  9. Bowman S, Awad ME, Hamrick MW, Hunter M, Fulzele S. Recent advances in hyaluronic acid based therapy for osteoarthritis. Clin Transl Med. 2018;7(1):6. doi:10.1186/s40169-017-0180-3
  10. Michelotti A, Cestone E, De Ponti I, Pisati M, Sparta E, Tursi F. Oral intake of a new full-spectrum hyaluronan improves skin profilometry and ageing: a randomized, double-blind, placebo-controlled clinical trial. Eur J Dermatol. 2021;31(6):798-805. doi:10.1684/ejd.2021.4176
  11. Kobayashi, Y.; Okamoto, A.; Nishinari, K. Viscoelasticity of hyaluronic acid with different molecular weights. Biorheology 1994, 31, 235–244.
  12. Kimura M, Maeshima T, Kubota T, Kurihara H, Masuda Y, Nomura Y. Absorption of Orally Administered Hyaluronan. J Med Food. 2016 Dec;19(12):1172-1179. doi: 10.1089/jmf.2016.3725. PMID: 27982756.